Skip links

Tour Sardegna del sud

27 agosto – 3 settembre 2020

€ 1150

Info e programma:

1° GIORNO LIVORNO , OLBIA , ORISTANO
Incontro con i partecipanti al viaggio. Partenza
in pullman per Livorno ed operazioni di imbarco
sulla nave in partenza per Olbia. Pranzo
libero. Arrivo ad Olbia. Operazioni di sbarco e
partenza per Oristano. Sistemazione in hotel
(*** semicentrale). Tempo a disposizione
per una passeggiata nel centro storico. Cena e
pernottamento in hotel.
2° GIORNO CABRAS , THARROS , IGLESIAS, CARBONIA
Oristano – Prima colazione in hotel. Escursione
nella penisola del Sinis con lo stagno di Cabras.
Visita dei resti della città fenicio-punico-romana
di Tharros, l’area archeologica sospesa tra
due mari è una delle più affascinanti del Mediterraneo.
Sosta per ammirare la chiesetta paleocristiana
di San Giovanni in Sinis. Pranzo in
ristorante. Proseguimento per Carbonia e visita
della grande miniera di Serbariu, attualmente
sede del Museo del Carbone. Arrivo a Iglesias
e visita della città medievale: la Cattedrale di
Santa Chiara e la Chiesa di San Francesco dentro
le Mura Pisane, il Pozzo di Santa Barbara. Sistemazione
in hotel in zona Carbonia/Iglesias
(**** semicentrale). Cena e pernottamento.
3° GIORNO MINIERE DELL’IGLESIENTE, SANT’ANTIOCO , CARBONIA
Carbonia/Iglesias – Prima colazione in hotel.
Mattina partenza per il Belvedere di Nebida
da cui si ammira l’isola del Pan di Zucchero e
i faraglioni. Vista sulla Laveria Lamarmora, il
“colosso delle miniere”. Sosta sulla spiaggia di
Masua, uno dei posti più suggestivi della costa
occidentale della Sardegna. Di fronte alla
spiaggia, composta da due insenature, è possibile
ammirare il bellissimo faraglione “Pan
di Zucchero”, un’imponente roccia che si erge
dal mare per circa 132 metri. Trasferimento ad
Iglesias. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio
escursione a Sant’Antioco, collegato alla terraferma
da un ponte lungo 3 Km. Visita facoltativa
del Museo Archeologico e del Tophet, ovvero
il tipico santuario fenicio. Rientro in hotel.
Cena e pernottamento.
4° GIORNO ISOLA DI SAN PIETRO , CARLOFORTE, NORA , CAGLIARI
Carbonia (o dintorni) – Prima colazione in hotel.
In prima mattinata partenza in traghetto (30
minuti) per l’isola di San Pietro. Visita di Carloforte,
cittadina singolare per il valore ambientale
che, con i suoi tratti ancora tradizionalmente
liguri, si differenzia dagli altri centri sardi. Pranzo
in ristorante. Nel primo pomeriggio rientro
in traghetto a Calasetta e proseguimento per
Cagliari. Sosta a Nora per breve visita delle rovine
della città fenicio-punico-romana con il suo
bellissimo anfiteatro sul mare. Arrivo a Quartu
Sant’Elena/Cagliari e sistemazione in hotel
(**** semicentrale). Cena e pernottamento.
5° GIORNO CAGLIARI , VILLASIMIUS
Quartu Sant’Elena/Cagliari – Pensione completa
in hotel. Mattina visita con guida locale di
Cagliari, l’antica Karalis, centro importante per
la sua felice posizione al centro del Mediterraneo.
Passeggiando tra le antiche mura scopriremo
i suoi gioielli: la Porta di Santa Cristina,
la Torre di San Pancrazio, la Torre dell’Elefante,
Piazza Palazzo con la bellissima Cattedrale di
Santa Maria, ecc. Nel pomeriggio escursione aVillasimius con panoramica fino a Capo Carbonara.
Cena e pernottamento in hotel.
6° GIORNO BARUMINI , GIARA DI GESTURI, NUORO
Quartu Sant’Elena/Cagliari – Prima colazione
in hotel. Partenza per Barumini. Escursione nel
Parco della Giara di Gesturi, l’altopiano dove
vivono liberi i famosi cavallini sardi e varie altre
specie endemiche dell’isola. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio visita con guida del sito di
Barumini, il più imponente complesso nuragico
dell’isola, Patrimonio dell’Umanità. Al termine
delle visite proseguimento per Fonni. Sistemazione
in hotel (*** semicentrale). Cena e
pernottamento.
7° GIORNO NUORO , ORGOSOLO , OLIENA, OLBIA
Fonni – Prima colazione in hotel. Partenza per
Nuoro. Visita della città: il Museo del Costume,
la chiesetta della Solitudine con la tomba di
Grazia Deledda (ingressi esclusi). Panoramica
del Monte Ortobene fino all’altura dominata
dalla statua bronzea del Redentore con veduta
della città e delle ampie vallate sottostanti.
Pranzo con i pastori ad Orgosolo. Visita di Orgosolo,
un vero e proprio paese-museo che
rivela un profondo legame con le sue radici
barbaricine e con usi e costumi di un tempo:
è la patria del canto a Tenore, Patrimonio
dell’Umanità UNESCO, e paese dei murales per
i suggestivi dipinti che adornano tutto il borgo
narrando di politica e cultura, dissenso e lotte
popolari, malessere e giustizia sociale, vita
quotidiana e tradizioni pastorali. A seguire proseguimento
per Oliena con sosta alla Sorgente
carsica di Su Gologone. Sistemazione in hotel
ad Olbia o dintorni (*** semicentrale). Cena
e pernottamento.
8° GIORNO OLBIA , LIVORNO
Olbia (o dintorni) – Prima colazione in hotel.
Tempo a disposizione fno al trasferimento al
porto di Olbia. Imbarco sulla nave in partenza
per Livorno. Pranzo libero a bordo. Arrivo a Livorno.
Sbarco e partenza per il viaggio di rientro.
Arrivo previsto in serata.

* le partenze di gruppo sono soggette al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti

PREZZO per persona € 1150 – supplemento singola € 210

Hai Bisogno di Maggiori Informazioni o vuoi prenotare? 

Compila il form sottostante con i tuoi dati e ti ricontatteremo!

Autorizzo al trattamento dei dati ai sensi dell'INFORMATIVA SULLA PRIVACY


Return to top of page
Top